A proposito di...

Strasburgo, il Parlamento europeo in seduta plenaria


 

Da lunedì 12 a giovedì 15 marzo 2018  il Parlamento Europeo si riunirà a Strasburgo per la sessione plenaria.

La sessione plenaria di marzo sarà caratterizzata dalla votazione e discussione su tematiche di fondamentale importanza per il futuro dell’ Unione nonché per un efficace funzionamento delle sue istituzioni.

 

Principali temi all’ordine del giorno:

  • Il bilancio dopo il 2020 deve essere all’altezza delle ambizioni dell’UE

    L’UE dovrebbe promuovere programmi di ricerca e aiutare giovani e piccole imprese, sostengono i deputati nella posizione negoziale del PE sul prossimo bilancio a lungo termine, che sarà discussa martedì e votata mercoledì.

  • Brexit: Il Parlamento approverà la sua posizione sulle future relazioni con il Regno Unito

    I deputati discuteranno martedì la loro posizione su un possibile accordo sulle relazioni future UE­-Regno Unito. Una risoluzione sarà votata mercoledì, in vista del Vertice UE del 22 e 23 marzo a Bruxelles.

  • Tassazione delle aziende: includere le imprese digitali ed eliminare l’evasione

    Nel tentativo di prevenire che le imprese spostino la propria base imponibile in giurisdizioni nazionali a bassa tassazione, i deputati voteranno giovedì una revisione del sistema fiscale societario dell’UE.

  • Sicurezza dei giornalisti e uso improprio dei fondi europei in Slovacchia

    A seguito dell’omicidio del giornalista investigativo Ján Kuciak e della sua fidanzata Martina Kušnírová, i deputati dibatteranno mercoledì pomeriggio l’incolumità dei giornalisti in Slovacchia e nell’UE.

  • Futuro dell’Europa: dibattito con il Primo ministro portoghese António Costa

    Il Primo ministro del Portogallo, António Costa, sarà il terzo leader dell’UE a discutere il futuro dell’Europa con i deputati. Il dibattito si terrà mercoledì mattina.

  • Dazi USA su acciaio e alluminio: proteggere posti di lavoro e imprese UE

    Il Parlamento discuterà mercoledì con il Commissario europeo per il commercio, Cecilia Malmström, la risposta dell’UE ai dazi addizionali statunitensi sulle importazioni di acciaio e alluminio.

Clicca qui per visualizzarel’anteprima completa della sessione plenaria

 

Guarda la plenaria in diretta

Commenta questo articolo