A proposito di...

Notte dei ricercatori 2018

 

L’Edizione 2018 della Notte Europea dei Ricercatori, l’evento che si svolge contemporaneamente in tutta Europa dal 2005 con lo scopo di avvicinare i cittadini al mondo della ricerca scientifica, vede protagonista anche il progetto B-FUTURE, tra i nove selezionati in Italia dalla Commissione Europea.

B-FUTURE è promosso dall’IRCCS Neuromed e dalla Fondazione Neuromed e punta ad avvicinare studenti e cittadini all’affascinante mondo della ricerca, offrendo la possibilità di incontrare giovani ricercatori, scienziati ed esperti coinvolti in programmi europei e a livello internazionale. Lo scenario scelto è quello di una immaginaria macchina del tempo, che attraverserà la storia umana per seguire le idee innovative, dalla loro nascita agli sviluppi tecnologici che ne sono derivati e che hanno fatto della scienza una componente indispensabile e presente in tutti gli aspetti della vita dei cittadini.

Le visite si svolgeranno durante la settimana che precede l’evento sia presso il Centro di ricerche del Neuromed sito in Pozzilli, sia presso il Polo di Innovazione Neurobiotech a Caserta.

I due eventi serali si svolgeranno il 28 settembre a Pozzilli e il 29 a Caserta e che saranno indirizzati al largo pubblico e alle famiglie in un viaggio sensazione “nelle meraviglie della scienza”.

Per maggiori info: http://nottedeiricercatori.neuromed.it/

 

Commenta questo articolo